ZEAG - Migliora la vita nel campus

Case Study McMaster University

McMaster University si trova a Hamilton, Ontario ed è la sede di uno dei maggiori centri di ricerca medica del Canada. Situato su oltre 300 acri di terra, McMaster cerca di mantenere il proprio spazio verde e nello stesso tempo essere in grado di accogliere i propri clienti nel parcheggio. Alla McMaster University vi è la presenza di oltre 20.000 studenti e di 1.434 docenti. Attualmente ci sono circa 5.000 spazi destinati ai parcheggi suddivisi in lotti di superficie e strutture interrate.

LA SFIDA – AUMENTARE LA CAPACITÀ, L’EFFICIENZA E I RICAVI.

Prima che la McMaster University automatizzasse il parcheggio, gestivano i posti auto utilizzando sistemi manuali con chioschi presidiati.

Prima dell’implementazione di Zeag OrionXR Parking Solution c’era una persona che contava le auto in entrata. Questo processo veniva utilizzato per capire quanti abbonamenti mensili potevano vendere o se il parcheggio fosse pieno.

Questo metodo non si dimostrò affidabile, i conteggi in entrata spesso risultavano errati non coincidendo con gli spazi liberi eventualmente da vendere.

Tutto ciò ha portato a diverse problematiche, quali: parcheggi sovraffollati, ricavi diminuiti ed aumento dello stress da parte di studenti e docenti.

Questo conteggio manuale, non coincidendo spesso con l’effettivo indice di riempimento del parcheggio, comportava alla perdita di potenziali abbonati. C’era inoltre una lunga lista di attesa il che significava per alcuni aspettare anni per il posto auto.

Sfida

I parcheggi sovraffollati stressano un numero sempre più crescente di studenti e docenti. Si dovrebbe passare ad un parcheggio controllato e automatizzato.

Soluzione

L’Università ha deciso di passare da un sistema di controllo manuale ad un sistema completamente automatizzato aumentando di conseguenza l’efficienza e il ricavo del parcheggio.

Risultato

L’Università è stata in grado di ridurre il sovraffollamento di auto, ridurre l’attesa delle auto, incrementare i ricavi ed aumentare gli spazi verdi ottenendo anche un beneficio per l’ambiente.